menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Vento forte e mare agitato

Vento forte e mare agitato

Vento forte Napoli, vigili del fuoco a lavoro

Colpita anche un'ampia parte della provincia tra il Giuglianese, la zona Flegrea, il Nolano e il Vesuviano. Danni di vario genere: caduta di cornicioni, tegole, alberi e cartelloni

Si sono registrati oltre 60 interventi dei vigili del fuoco del comando provinciale di Napoli nella giornata di ieri a causa delle forti raffiche di vento che ha colpito la città e un'ampia parte della provincia tra il Giuglianese, la zona Flegrea, il Nolano e il Vesuviano. Danni di vario genere: caduta di cornicioni, tegole, alberi e cartelloni. Notevoli i danni in particolare modo per le auto parcheggiate in strada su cui si sono abbattuti alberi e cartelloni. Gli episodi più gravi in via Scaglione e via dei Tribunali. Due passanti sono stati colpiti alla testa e ricoverati in ospedale con prognosi di qualche giorno per trauma cranico e lievi escoriazioni.


LE PREVISIONI - La Protezione civile della Regione Campania guidata dall'Assessore Edoardo Cosenza prevede un generale peggioramento delle condizioni meteorologiche, con un abbassamento delle temperature di almeno 5 gradi, associato a precipitazioni sparse che, in montagna e in particolare nelle zone interne appenniniche al di sopra degli 800 metri, assumeranno anche carattere nevoso. In queste aree, pertanto, è possibile che, di notte, si verifichino gelate. Anche oggi venti forti e mare agitato in attesa di un miglioramento con un assaggio di primavera.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

social

Lotto, estrazione di giovedì 22 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento