Posillipo, sorpresi a vendere alcolici senza autorizzazione: multa da 27mila euro

La scoperta della Polizia durante un servizio di controllo del territorio

(immagini di repertorio)

Stanotte gli agenti del Commissariato San Ferdinando e dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, su segnalazione della Centrale Operativa, sono intervenuti in via Minucio Felice a Posillipo, per la presenza di parcheggiatori abusivi.

I poliziotti, con il supporto di una pattuglia della Polizia Municipale, hanno allontanato alcune persone che non rispettavano il distanziamento sociale affollando la piazza e, in quei frangenti, hanno notato tre persone intente a caricare il portabagagli di un’auto con una cassa contenente svariate bibite alcoliche

I tre, alla richiesta delle autorizzazioni previste per la vendita di alcolici, hanno dichiarato di esserne sprovvisti. I tre, napoletani con precedenti di polizia, sono stati sanzionati amministrativamente per la vendita e somministrazione di bevande alcoliche in aree pubbliche e per esercizio e commercio ambulante senza autorizzazione comunale per un totale di 27000 euro. Inoltre, è stato loro notificato un ordine di allontanamento poiché esercitavano il commercio in luogo pubblico senza la prescritta autorizzazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nome della presunta amante di Stefano De Martino dato in pasto ai media: "Questa ragazza è disperata"

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Addio a Mario Savino: era stato l'impresario anche di Gigi D'Alessio e Gigi Finizio

  • Il virologo su RaiTre: "Vi spiego perché il Covid ha 'perdonato' i festeggiamenti per la Coppa Italia a Napoli"

  • Musica napoletana in lutto, si è spento Luciano Rondinella

  • Addio ad un pezzo di storia di Napoli, chiude la Gelateria "La Scimmia": era aperta dal 1933

Torna su
NapoliToday è in caricamento