rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Porta Capuana

Porta Capuana, vandalizzata la statua di San Gennaro

Bombolette spray e pennarelli anche sull'opera del settecento di Domenico Antonio Vaccaro. Monumento tutelato dall'Unesco che sorge sul sagrato della chiesa di Santa Caterina a Formiello

Vandali ancora in azione sui monumenti storici della nostra città. Questa volta, ignoti armati di bombolette spray se la prendono con l'edicola sacra di San Gennaro posta sul sagrato dell'antica chiesa di Santa Caterina a Formiello, in zona Porta Capuana.

L'opera, già diventata patrimonio dell'Unesco come riferisce Antonio Cangiano dalle pagine del Corriere del Mezzogiorno,  è di Domenico Antonio Vaccaro e fu realizzata nel 1706.

A quanto pare nemmeno il santo patrono di Napoli è immune alla vernice di qualche teppista, che si sente realizzato nell'imbrattare e degradare quanto di bello e storico c'è nella sua città.

Lo abbiamo già scritto precedentemente, quando ad essere vandalizzati furono le statue dei leoni di Piazza del Plebiscito, non si fa appello al senso estetico né, in questo caso, a quello religioso (che sia la statua di un santo, la facciata di un palazzo storico o le statue dei sovrani partenopei non fa differenza), si fa appello semplicente al senso civico.

San Gennaro del Vaccaro vandalizzato - V. Graniero/NapoliToday


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porta Capuana, vandalizzata la statua di San Gennaro

NapoliToday è in caricamento