menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si lanciano contro il treno in corsa, una morta ed un ferito grave: rivelati i loro nomi

Valentina Vakulic, ucraina di 64 anni la donna e Abdukali Zevi, marocchino di 43 anni, sono i due cittadini extracomunitari, che si sono lanciati contro il treno nella Stazione Centrale, all'alba di domenica

Due cittadini extracomunitari si sono lanciati all'alba di domenica contro un convoglio sul binario 6 della Stazione Centrale.

La donna è morta sul colpo e l'uomo è ricoverato al Loreto mare in condizioni molto gravi e lotta tra la vita e la morte.

I due si sono stretti in un abbraccio prima di essere travolti dal treno. A più di 48 ore dalla tragedia nessuno si è fatto vivo per riconoscerli. L'unica cosa che si è saputa sono i loro nomi (nonostante non avessero con sè alcun documento):Valentina Vakulic, ucraina di 64 anni la donna e Abdukali Zevi, marocchino di 43 anni. Probabilmente sono due clochard, ma non ci sono certezze al momento.

Solamente dalle immagini delle telecamere di servizio della stazione è stato possibile vedere le loro ombre lanciarsi contro il treno in un abbraccio fatale, probabilmente per farsi coraggio a vicenda. Non esistono infatti testimoni oculari del momento dell'incidente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento