Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Covid, primi vaccinati al Cotugno: "Nessun rischio, è un gesto di responsabilità"

Il primario Rodolfo Punzi e l'infermiere Flavio De Cicco hanno ricevuto le prime due dosi: "Protetti dalla malattia ma non abbiamo certezza di non poter più contagiare. Continueremo a portare la mascherina". Tra i primi vaccinati anche De Luca

 

Emozionati si, ma non per eventuali rischi, piuttosto per l'importanza simbolica del v-day. Con questo spirito, Rodolfo Punzi e Flavio De Cicco, rispettivamente direttore del Dipartimento di infettivologia e infermiere dell'ospedale Cotugno, hanno affrontatola vaccinazione contro il Covid.19.

Sono stati i primi due membri del personale medico-infermieristico a ricevere la dose di siero durante il v-day organizzato in Campania come nel resto d'Europa. "Un gesto di responsabilità verso i pazienti e i nostri familiari - afferma Punzi - spero che tutti coloro che lavorano negli ospedali si sottopongano alla vaccinazione. Per quello che abbiamo studiato, non ci sono rischi nella somministrazione del vaccino".

Essere vaccinati non significa poter cambiare le abitudini di vita che abbiamo imparato a conoscere: "Siamo protetti dalla malattia - ha proseguito il primario - ma non abbiamo certezza di non poter essere contagiosi. Quindi proseguiremo con mascherina e distanziamento sociale".  

vincenzo de luca-21

Vaccinazione anche per De Luca

"Mi sono vaccinato. Dobbiamo farlo tutti nelle prossime settimane. È importante per vincere la battaglia contro il #Covid19 e tornare alla vita normale. Senza abbassare la guardia e rispettando le norme".

E' il post con il quale Vincenzo De Luca annuncia di essersi vaccinato oggi al Cotugno. Sono 700 i primi volontari campani in sette punti vaccinali. 

Critiche da Salvini e de Magistris

“Per esibizionismo il governatore De Luca ha tolto il vaccino a qualcuno che ne aveva più bisogno di lui. Medici, infermieri, personale sanitario, forze dell’ordine e persone fragili meritano rispetto e serietà, non politici stile Marchese del Grillo”, denuncia Matteo Salvini.

DE MAGISTRIS: "NON DOVEVA VACCINARSI IL PRIMO GIORNO. ABUSO DI POTERE"

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento