menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Ansa

Foto Ansa

AstraZeneca sospeso, in Campania è già stop ai vaccini per gli over 70

Confermate invece per domani le 919 seconde dosi di Pfizer per gli anziani di oltre 80 anni. Vanno avanti i lavori per i nuovi centri vaccinali

"L'appuntamento di domani martedì 16 marzo per la somministrazione della prima dose del vaccino è rinviato a data da destinarsi". È quanto l'Asl Napoli 1 Centro ha iniziato oggi ad inviare a chi aveva aderito alla campagna vaccinale over 70. Si tratta delle prime conseguenze dalla decisione di Aifa di sospendere la somministrazione, in tutto il territoio nazionale, del vaccino AstraZeneca. Confermate invece le 919 seconde dosi di Pfizer per gli anziani di oltre 80 anni.

Il caso di Sonia Battaglia

Il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli intanto ha rimarcato la vicenda di Sonia Battaglia, una donna ricoverata in rianimazione all'Ospedale del Mare. "È stata sottoposta a vaccino AstraZeneca e a quanto afferma il figlio era in buone condizioni di salute – spiega Borrelli – ma dopo 2 giorni dalla somministrazione del vaccino ha cominciato ad accusare febbre e con l'aggravarsi dei sintomi il 13 marzo è stata ricoverata". "Il lotto del vaccino somministrato alla signora Battaglia è lo stesso del docente in Piemonte deceduto – va avanti Borrelli – Per questo ho chiesto al direttore dell'Asl di sapere se il quadro clinico della signora è compatibile con le reazioni al vaccino, se sono stati riscontrati altri casi di reazione al vaccino appartenenti al medesimo lotto o in generale al vaccino Astra>eneca e nel caso se ritiene necessaria o se sia già stata attivata la sorveglianza sanitaria per i vaccinati di tale lotto e in generale tutti quelli che sono stati trattati con AstraZeneca".

Il messaggio del figlio della donna

La decisione dell'Aifa

Nel frattempo non si vaccina più con il siero della casa biofarmaceutica anglo-svedese, né in Italia né in diversi stati europei. La decisione sull'AstraZeneca dell'Aifa è avvenuta comunque "in via del tutto precauzionale" e viene definita "temporanea, in attesa dei pronunciamenti dell’Ema". L'Agenzia Italiana del Farmaco ha sottolineato che "ulteriori approfondimenti sono attualmente in corso" a proposito dei decessi occorsi ad alcune persone cui era stato somministrato il vaccino.

La situazione vaccinale in Campania

Intanto in Campania si verifica come proseguire la somministrazione. In questo inizio di settimana sono stati consegnate le 49mila dosi di Pfizer, mentre in tutto nel mese di marzo è previsto l'arrivo di 50mila dosi di Moderna, il vaccino fin qui meno utilizzato. Ventuno nuovi box vaccinali stanno nel frattempo venendo messi a punto, e si aggiungeranno ai 15 della Mostra d'Oltremare facendo passare la capacità dai 4.500 vaccinati al giorno attuali a 8.300.
I punti vaccinali saranno alla Fagianeria nel Bosco di Capodimonte, nel Museo Madre e alla Stazione Marittima. L'Unità di Crisi ha fatto sapere che la convocazione nei diversi punti avverrà su base territoriale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento