rotate-mobile
Cronaca

Lotto vaccino vietato, è psicosi: in molti fanno disdetta per la seconda dose

L’Unità di Crisi della Regione Campania sta svolgendo controlli su tutti i pazienti che hanno ricevuto il lotto bloccato dall’Aifa, rintracciando le persone a cui è stato somministrato

È psicosi in Campania per il lotto di vaccino AstraZeneca vietato e posto sotto sequestro dalla magistratura. Si indaga dopo la morte di tre persone in Sicilia cui era stato somministrato. Un altro lotto, non sequestrato, è quello inoculato all'operatore scolastico di Afragola successivamente spentosi e la salma del quale è stata sottoposta ad autopsia.

L'obiettivo delle indagini è capire se è ipotizzabile una correlazione tra la vaccinazione e i decessi-

Nel frattempo molti prof, soprattutto in Campania, stanno eseguendo disdetta per la seconda dose di vaccino. L’Unità di Crisi della Regione Campania sta svolgendo controlli su tutti i pazienti che hanno ricevuto vaccini del lotto bloccato dall’Aifa, rintracciando le persone a cui è stato somministrato.

Dai primi riscontri che stanno arrivando, pare non ci sia quasi nessun caso di reazione avversa se non di lieve entità. Molti vaccinati con il lotto vietato però lamentano fin qui di non esser stati contattati da nessuno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotto vaccino vietato, è psicosi: in molti fanno disdetta per la seconda dose

NapoliToday è in caricamento