Cronaca

Vaccini, Johnson & Johnson pronto ad arrivare in Campania: c'è l'ok dell'EMA

Come definito per AstraZeneca, i benefici sono maggiori rispetto ai rischi

I benefici sono di gran lunga superiori rispetto ai rischi. Così come fu per AstraZeneca, l'Ema con questa motivazione ha dato l'ok alla diffusione del vaccino Johnson & Johnson. Non sarebbero da imputare alla somministrazione del vaccino americano, infatti, le trombosi che nelle scorse settimane ne hanno invece determinato la sospensione. 

Dopo il via libera, J&J in una nota stampa annuncia che la diffusione in Europa può ripartire, anche se stando alla parola degli esperti il vaccino è consigliato per gli over 60. "In seguito alla raccomandazione del PRAC , la Società riprenderà la spedizione del vaccino Janssen COVID-19 nell'Unione Europea (UE), Norvegia e Islanda. La guida aggiornata dell'EMA e degli operatori sanitari sarà disponibile per le autorità sanitarie nazionali", si legge nella nota.

Presto l'arrivo in Campania

J&J, quindi, presto arriverà anche in Campania dove si spera di poter accelerare con la campagna vaccinale. Già sono pronti i farmacisti napoletani (qui la lista completa) che, come spiegato dal presidente di Federfarma, sono stati formati per inoculare il vaccino anti Covid a "macchia d'olio" per tutta la città. 

"Siamo più che pronti - ha detto Riccardo Iorio - . Abbiamo fatto i corsi di formazione, espletato ciò che ci ha chiesto il Ministero. Basteranno meno di 5 giorni per definire l'organizzazione finale una volta avuti i vaccini. Le farmacie sono disponibili su tutta la linea abbiamo fatto un corso ad hoc. Le strutture le abbiamo, i frigoriferi pure. Siamo pronti ad inoculare ciò che ci sarà indicato".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, Johnson & Johnson pronto ad arrivare in Campania: c'è l'ok dell'EMA

NapoliToday è in caricamento