Cronaca

Niente Green Pass per un 12enne, la denuncia del padre: "Aver avuto il Covid e una dose di vaccino non bastano per lui"

"Per rilasciarlo pretendono un'altra dose. Non capisco perchè, visto che ai guariti ne basta una solitamente"

"A mio figlio di 12 anni, dopo aver contratto il Covid (in maniera asintomatica) scoperto con un esame sierologico con esito positivo del 2 settembre, è stata somministrata una dose di vaccino anti Covid il 7 settembre. Eravamo certi che avrebbe ottenuto il Green Pass, come accaduto ad altri in casi simili a quelli di mio figlio, ma non è andata così. Ora pretendono la seconda dose per rilasciarlo", denuncia un lettore vomerese di NapoliToday. 

"Sarebbe come ricevere una terza dose di vaccino per mio figlio. E' assurdo che l'Asl Napoli 1 non voglia dargli il Green Pass. Il problema mi sembra prettamente burocratico. La legge è chiara: i guariti da Covid devono fare solo una dose, come è accaduto anche a me o a mia figlia. Ho ricevuto il mio Green Pass immediatamente. Non si capisce perchè non accada ciò anche con mio figlio", conclude l'uomo, chiedendo una immediata risoluzione della problematica che sta portando gravi disagi psicologici e social al 12enne.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente Green Pass per un 12enne, la denuncia del padre: "Aver avuto il Covid e una dose di vaccino non bastano per lui"

NapoliToday è in caricamento