Settemila euro di interessi su un prestito di cinquemila: due uomini in manette

Arrestati per usura un 48enne e un 50enne del nolano

I carabinieri della sezione operativa di Nola e della stazione di San Gennaro Vesuviano hanno arrestato per concorso in usura un 48enne e un 50enne, entrambi del nolano e già noti alle forze dell'ordine. I due hanno ricevuto da un cliente due assegni post-datati di 2500 euro, come pagamento del noleggio di materiali per l'edilizia. Il cliente, un impresario edile, si è però ritrovato senza fondi e ha chiesto loro di diluire il pagamento in rate più sostenibili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Accordata la rateizzazione, i due, dopo aver ricevuto circa 7000 euro - già ben oltre l'importo inizialmente concordato - hanno imposto alla vittima un'ulteriore quota a copertura degli interessi arbitrariamente calcolati. Piuttosto che cedere agli strozzini e pagare gli ulteriori 5000 euro richiesti, la vittima si è rivolta ai carabinieri. I militari dell'Arma, intervenuti immediatamente dopo la denuncia, hanno rinvenuto nelle disponibilità dei due gli assegni versati dalla vittima e vari documenti contabili a fondamento dell'indagine. Gli arrestati, ora in attesa di giudizio, sono stati messi agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

Torna su
NapoliToday è in caricamento