rotate-mobile
Cronaca Cicciano

La storia di Domenico, disoccupato: pronto a vendere un rene per 50mila euro

A 36 anni, con una famiglia da mantenere, l'uomo racconta di aver già venduto tutto per andare avanti, comprese le fedi. Adesso non trova altra soluzione che privarsi di un proprio organo

Domenico ha 36 anni e vive a Cicciano. Si è sposato a vent'anni non ancora compiuti e oggi ha una famiglia con due figlie da mantenere, ma è disoccupato.

L'uomo racconta la sua storia e il suo dramma a Retenews24 : ha venduto tutto, persino le amatissime fedi, per pagare le bollette. Adesso non ha più niente, non riesce a pagare l'affitto di casa né ad iscrivere la figlioletta all'istituto all'aberghiero (necessaria una tassa di 70 euro per l'iscrizione) e per questo è pronto a vendere un rene in cambio di 50 mila euro, per dare un futuro alle sue figlie.
Per 24 anni Domenico ha vissuto e lavorato a Ferrara, poi, in seguito al terremoto in Emilia ha deciso di trasferirsi a Cicciano, cercando lavoro come manovale, senza risultati.

Gli aiuti istituzionali sono pochi e non bastano (l'assistenza prevede trasporto gratuito a scuola per i figli e qualche buono pasto). Non ha più speranze Domenico, non vede via d'uscita se non un gesto estremo che possa salvare la sua famiglia. Una storia drammatica, tra le tante storie drammatiche di privazione di diritti e dignità che questi tempi barbari stanno generando.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La storia di Domenico, disoccupato: pronto a vendere un rene per 50mila euro

NapoliToday è in caricamento