Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Tragedia nel napoletano: Crescenzo resta ucciso mentre sta lavorando

La dinamica dei fatti è ancora al vaglio degli inquirenti

Tragedia ieri pomeriggio a Caivano dove un uomo, Crescenzo Paribello, è stato trovato privo di vita sul selciato. Il ritrovamento è avvenuto in via Sant'Arcangelo nel tardo pomeriggio. L'uomo, 52 anni, originario di Cardito, ma residente a Frattaminore, sarebbe rimasto ferito mortalmente da un palo caduto al suolo.

La dinamica dei fatti è ancora al vaglio degli inquirenti, ma dai primi accertamenti sembra che il palo sia crollato dopo l'impatto con il mezzo agricolo che Paribello stava utilizzando per lavorare. Un'incidente, quindi, una tragica fatalità sulla quale però ancora si indaga.

Sul posto, per i rilievi del caso, sono giunti i Carabinieri di Caivano. La strada, inoltre, venne prontamente chiusa, con grandi ripercussioni sul traffico cittadino. Paribello, sposato e con figli, era molto conosciuto. La salma è stata sequestrata e portata all'obitorio di Giugliano in attesa dell'esame autoptico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia nel napoletano: Crescenzo resta ucciso mentre sta lavorando

NapoliToday è in caricamento