Cronaca

Muore 68enne, aperta un’indagine: la vicenda

La denuncia dei familiari dell’uomo. Disposto il sequestro della salma

E’ stata aperta un’indagine sulla morte di Aniello Vicedomini, 68 anni, residente in provincia di Napoli. A raccontare la vicenda sulle ultime tragiche ore di vita dell’uomo è stato il nipote, il giornalista Michele Inserra, sui social.

L’uomo, affetto da una fibrosi polmonare idiopatica, è stato trasportato dal pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia al Cardarelli di Napoli.

Il 68enne è arrivato in condizioni gravi presso il reparto di Pneumologia del nosocomio partenopeo, perché – secondo quanto raccontato da Inserra – durante il trasporto in ambulanza l’ossigeno nel contenitore si sarebbe esaurito e per un paziente con quel tipo di patologia era necessario ossigeno a flusso continuo.

Gli agenti della Polizia di Stato – che Inserra ha voluto ringraziare nel post per l’alto senso di umanità e per la professionalità – hanno dato il via alle indagini per far luce sulla vicenda. La magistratura ha poi disposto il sequestro della salma per accertare i fatti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore 68enne, aperta un’indagine: la vicenda

NapoliToday è in caricamento