Venerdì, 19 Luglio 2024

Le immagini degli ultrà del Verona che attaccano i tifosi del Napoli: tra loro anche famiglie (VIDEO)

Tre di loro sono stati arrestati e adesso sono ai domiciliari

Sono agli arresti domiciliari i tre ultras veronesi arrestati in seguito agli scontri avvenuti fuori dallo stadio Bentegodi dopo la partita Hellas-Napoli, la sera di Ferragosto. Hanno tutti 21 anni e sono accusati di violenza e lesioni pluriaggravate nei confronti di pubblico ufficiale commesse in occasione di manifestazioni sportive. Uno di loro ha precedenti per rissa, porto d’armi ed ènoto alla Digos anche per la sua militanza in Casapound. Un quarto ultras, identificato e destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare, è sfuggito all’arresto.

Le indagini della Digos comunque proseguono per identificare anche gli altri ultras (in tutto una settantina di persone) che hanno concorso al reato. Al termine della partita le due tifoserie sono entrate in contatto e un gruppo di tifosi del Napoli ha rischiato un’imboscata per le strade attigue allo stadio. La polizia ha riportato l’ordine, ma durante le operazioni è stato aggredito a pugni e calci uno degli agenti della Digos. Altri 4 poliziotti, arrivati in soccorso, sono stati malmenati. Gli agenti non hanno riportato lesioni gravi, ma solo leggere contusioni grazie all’arrivo dei rinforzi. Nei confronti dei tifosi coinvolti, una volta identificati, verrà emesso dal Questore il Daspo per interdirne l`accesso agli stadi.

Si parla di

Video popolari

NapoliToday è in caricamento