rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca Nola

Accoltella convivente per soldi, ucraino arrestato a Nola

L'uomo, tornato a casa in evidente stato di ebbrezza alcolica, aveva cominciato a picchiare e minacciare con un coltello da cucina la donna per farsi dare i soldi e comprare altri alcolici. Il 37enne arrestato dai carabinieri

Un 37enne ucraino è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di estorsione continuata e maltrattamenti in ambito familiare. L'uomo infatti, dopo esser tornato a casa ubriaco, ha accoltellato la convivente perché non voleva dargli il danaro per comprare altri alcolici.

Gli uomini dell'Arma sono intervenuti in un appartamento di Nola dopo la richiesta di aiuto da parte di una rumena di 35 anni, ferita ad un braccio con un coltello da cucina dal convivente ucraino, al culmine di una violenta ed ennesima lite.

I militari sono riusciti a bloccare il 37enne mentre cercava di scappare. La rumena ha ripotato lesioni ad un braccio guaribili in tre giorni. L''uomo è stato arrestato, mentre l'arma è finita sotto sequestro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltella convivente per soldi, ucraino arrestato a Nola

NapoliToday è in caricamento