menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pietro Spineto

Pietro Spineto

Pietro, 18enne morto per errore: irreperibile il padre dell'amico

La versione che vuole il giovane di Torre del Greco rimasto ucciso in un tragico gioco resta quella più battuta dagli inquirenti. Esame stub sia per il 15enne che per la vittima

Un episodio accidentale. Resta tale, per gli investigatori, quello avvenuto sabato sera della morte di Pietro Spineto, 18enne di Torre del Greco ucciso dal colpo di pistola esploso da un amico di 15 anni.

Il bossolo del proiettile, un calibro 7.65, è stato sequestrato dalla polizia. Era sul logo del delitto, in vico Bufale. Sottoposti inoltre all'esame stub sia il 15enne che la vittima: i risultati saranno resi noti entro la settimana in corso.

Irreperibile da ieri il padre del 15enne, che quindi non è stato sottoposto allo stesso esame. L'uomo – che ha alle spalle numerose denunce – non risulta essere ricercato.

La versione dei fatti tuttora più accreditata dagli inquirenti è che Pietro Spineto, insieme al 15enne suo caro amico, si sarebbe recato in vico Bufale per dare da mangiare ad alcuni pitbull. Lì i due avrebbero trovato l'arma, dalla quale è partito il proiettile che ha ucciso Spineto, raggiunto all'occipite.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Vitamina E, Covid e sesso. Cosa sapere

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento