Uccide a coltellate la compagna e poi si suicida lanciandosi dal balcone

I fatti si sono verificati a Portici, a via Libertà

Un uomo di 65 anni ha assassinato la compagna e poi si è tolto la vita lanciandosi dal balcone. È successo questa sera a Portici dove si è verificato l'ennesimo caso di omicidio-suicidio. Protagonista Giovanni Fabbrocini che ha colpito a morte la compagna Maria Adalgisa Nicolai di 58 anni prima di suicidarsi. L'uomo ha colpito la donna a coltellate togliendole così la vita. L'ha colpita con diversi fendenti fino a quando non è stato sicuro di averla uccisa. Ha poi preso la decisione di farla finita, non si sa se in maniera programmata.

Ha così scelto di lanciarsi dal balcone della sua abitazione. I fatti si sono verificati a via Libertà, in pieno centro a Portici. Non sono ancora chiari i motivi del gesto estremo dell'uomo. Sul posto sono arrivati i carabinieri della stazione porticese insieme ai colleghi di Torre Annunziata che si occuperanno di effettuare i rilievi all'interno dell'abitazione. Al momento tutte le ipotesi investigative sono sul campo. La scena del crimine è apparsa molto cruenta agli occhi dei militari. Secondo le prime indiscrezioni sarebbero state rinvenute diverse macchie di sangue in varie zone dell'abitazione. La vittima era una ricercatrice di Scienze e tecnologie alimentari al dipartimento di Agraria dell'Università degli Studi di Napoli Federico II dove si era laureata in Scienze Agrarie nel 1991.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutto sulla dieta che ha restituito a Fiorello la sua forma smagliante

  • Fuga d'amore a Dubai per Tony e Tina Colombo: le foto bollenti

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Cade dal balcone di casa: 40enne trasportata in gravi condizioni in ospedale

  • Paura a Scampia, esplosione in un appartamento: fiamme devastano abitazione

  • Covid-19 e polmonite interstiziale, quando l’infezione colpisce i polmoni: l’intervista allo pneumologo

Torna su
NapoliToday è in caricamento