Controlli sui minorenni, sette coppie di genitori allertate nella notte

I controlli del reparto Unione Operativa della Polizia Locale ha sorpreso due minorenni durante il consumo di alcool e cinque minorenni alla guida in violazione delle norme del codice della strada

Durante il fine settimana  il personale della U.O. Tutela Emergenze Sociali e Minori, dislocato in zona centro storico, luogo di ritrovo frequentato dai giovani, ha controllato 38 minori, individuando tra essi due giovani adolescenti di circa 15 anni  intenti a consumare alcolici, una in zona San Sebastiano, che non riusciva a fornire indicazioni sulla provenienza dell’acquisto dell’alcol mentre l’altra ragazza veniva individuata in zona Monteoliveto presso la facoltà di Architettura  e dichiarava che l’alcol in suo possesso le era stato venduto da un negozio di alimentari; quest’ultimo veniva denunciato all’Autorità Giudiziaria compente e segnalato all’autorità amministrativa al fine di provvedimento di sospensione dell’attività.

Per entrambe le minori contestualmente si convocavano sul posto i genitori, i quali durante la fase dell’affidamento delle proprie figlie, sono stati informati dei fatti ed hanno mostrato apprezzamento per l’intervento operato dalla Polizia Municipale, riconoscendo l’importanza dei controlli a contrasto di un fenomeno sempre più allarmante ed il lavoro di prevenzione svolto dalla sezione minori della Polizia Locale di Napoli..

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inoltre  con attività coordinata con reparto motociclisti, il personale della U.O. minori affidava cinque minori di anni 18 che venivano sorpresi alla guida di ciclomotori e motocicli, in violazione di norme del codice della strada. Anch’essi sono stati affidati alla responsabilità dei genitori, ai quali una volta giunti sul posto,venivano contestate le infrazioni commesse dai propri figli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento