Cronaca Pozzuoli

Pozzuoli, turisti derubati di soldi e documenti: li ospita il sindaco

La vicenda è avvenuta a Pozzuoli. Dopo l'appello delle vittime sui social è scattata la solidarietà e la vicinanza dell'amministrazione

Disavventura con lieto fine a Pozzuoli per una famiglia di turisti piemontesi, due genitori col figlio 13enne. Erano all'esterno della Solfatara, accompagnata da una guida, quando – presi dallo scattare foto e video della zona – hanno dimenticato lo zaino con dentro documenti, carte di credito e soldi sul muro perimetrale dell'area.

Se ne sono resi conto praticamente subito, ma arrivati sul posto la brutta sorpresa: lo zaino era a pochi metri da dove l'avevano lasciato, su di un cespuglio, completamente svuotato.

È subito partito un appello sui social per provare a recuperare almeno i documenti con i titoli di viaggio per poter rientrare a Cuneo, un appello che ha letto e cui ha risposto l'amministrazione della cittadina flegrea.

Il sindaco Vincenzo Figliolia e l'assessore al Turismo Stefania De Fraia si sono immediatamente attivati per fornire assistenza ai turisti. Li hanno invitati a pranzo in un locale del centro storico con vista sul tempio di Serapide, nonché ospitalità – la sera – per lo spettacolo in programma al Rione Terra nell'ambito dell'estate flegrea.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pozzuoli, turisti derubati di soldi e documenti: li ospita il sindaco

NapoliToday è in caricamento