Cronaca

Parte da Napoli il progetto per i voli turistici nello spazio

L'ideatore del progetto: "Hyplane potrebbe dare un grande slancio sia al settore aeronautico e quello aerospaziale campano che occupa già una posizione di avanguardia nel mondo"

Terra

E' stato presentato da Space Renaissance Italia, in occasione del congresso nazionale dell'industria, Hyplane, il progetto napoletano per il turismo spaziale che vede la collaborazione del dipartimento di Ingegneria Industriale, sezione Aerospaziale della Federico II e di numerose imprese aerospaziali italiane e straniere.

Il progetto prevede la realizzazione di un veicolo capace di raggiungere una velocità quattro volte superiore a quella del suono e in grado di muoversi sia orizzontalmente, percorrendo tratte come Roma New York in sole due ore, che con un moto parabolico che permetta di fare una vera e propria esperienza “turistica” nello spazio, come spiega a Repubblica Napoli a Viriginia Della Sala, Gennaro Russo, ideatore del progetto e presidente di Space Renaissance Italia.

Negli Stati Uniti esiste già un progetto simile che sta riscuotendo successo ed è stato realizzato dal miliardario Richard Branson con oltre 500 prenotazioni da 200 mila dollari ognuna. L'obiettivo di Hyplane, per il quale si cercano finanziatori per raggiungere 100 milioni di euro, è di raggiungere attraverso una serie di quattro o cinque parabole partendo da una quota di circa 30 chilometri e raggiungendo, con un “salto”, circa 70 chilometri d’altezza massima.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte da Napoli il progetto per i voli turistici nello spazio

NapoliToday è in caricamento