Tuffo fatale per un 15enne, trauma cervicale e perde la sensibilità nella gambe

Era in costiera per una giornata di mare, quando è accaduta la tragedia

foto di repertorio

Grave incidente sulla spiaggia di Meta di Sorrento, nel lato “Resegone”, per un 15enne. Il giovane dopo un tuffo in mare ha battuto violentemente la testa. Soccorso dai bagnini e trasportato d'urgenza presso l'ospedale di Sorrento, è stato sottoposto agli esami del caso. Le sensazioni iniziali sono state da subito preoccupanti, il 15enne ha due vertebre rotte e un grave trauma cervicale, oltre a non avvertire più la sensibilità nelle gambe.

Dovrà sottoporsi probabilmente ad una operazione e ad una lunga fase riabilitativa.

(foto di repertorio)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dimagrire velocemente: la dieta Kempner per perdere fino a 20 chili in un mese

  • Il rider rapinato è ancora senza lavoro: rifiutate due offerte

  • Campania zona gialla per cinque giorni: cosa si potrà fare e cosa no

  • Reddito di Cittadinanza, in 24 trovano lavoro: ecco cosa faranno

  • Campania zona gialla, ristoranti e bar con servizio al tavolo e al via i saldi invernali

  • Acqua, bicarbonato e limone: benefici e controindicazioni

Torna su
NapoliToday è in caricamento