Tuffo in mare, giovane napoletano finisce in ospedale

Le sue condizioni di salute non sono fortunatamente gravi

Tragedia sfiorata nel pomeriggio di venerdì in Costiera Amalfitana, dove un ragazzo di 23 anni della provincia di Napoli, si è tuffato dal famoso ponte del Fiordo di Furore. 

L’impatto con l’acqua, però, è stato violentissimo e soprattutto scomposto - racconta SalernoToday - . Il giovane ha fatto fatica a riemergere, rimanendo a galla con il viso in acqua. Gli altri bagnanti, spaventati, lo hanno subito trascinato a riva ed hanno allertato il 118.

Sul posto è giunta un’ambulanza che lo ha condotto al pronto soccorso di Castiglione, dove i medici gli avrebbero diagnosticato alcune contusioni polmonari. Le sue condizioni di salute, comunque, non sono gravi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ULTERIORI DETTAGLI SU SALERNOTODAY

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • Coronavirus, la nuova ordinanza del Presidente De Luca: gli orari previsti per le attività

  • Orrore in ospedale, per una sigaretta aggredisce un uomo e gli cava gli occhi

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

  • Stop agli spostamenti interprovinciali (non giustificati), torna l'autocertificazione: la nuova ordinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento