Lockdown e truffe online, denunciata napoletana "in trasferta virtuale"

Insieme ad un'altra donna, è stata scoperta dalla polizia in Trentino, nella zona di Riva del Garda

Truffe su acquisti online. Compiute durante il periodo di lockdown – in cui comprare in rete spesso era strettamente necessario – sono state scoperte dalla polizia in Trentino (nella zona di Riva del Garda) ed attribuite a due persone di cui una residente a Napoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella maggior parte dei casi la vittima, dopo aver effettuato una ricerca online, trovava su un sito l'oggetto di interesse e contattava il proprietario. Dopo un contratto virtuale, il compratore versava una caparra e il truffatore non dava più segni di sé.
Sono state denunciate due donne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva la nuova ordinanza regionale: coprifuoco e divieto di mobilità fra province

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Nuova ordinanza di De Luca: confermato il coprifuoco e stop all'asporto

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento