rotate-mobile
La scoperta / Giugliano in campania

Scoperta una centrale per le truffe informatiche: il blitz a Varcaturo

Carabinieri in azione. Ecco cosa hanno trovato in un appartamento

A Varcaturo i carabinieri della compagnia di Giugliano in Campania hanno effettuato un servizio a largo raggio con diverse perquisizioni. Durante le operazioni i militari della locale stazione hanno perquisito l’abitazione di due coniugi di 30 e 32 anni già noti alle forze dell’ordine per reati di truffa. Con i due anche un altro uomo, ha 42 anni e gli stessi “precedenti”.

Rinvenuta e sequestrata una valigia con all’interno quattro personal computer, 15 smartphone, 7 telefoni cellulari e 55 sim di vari gestori telefonici. Materiale informatico e non solo: tanti i documenti. Trovate e sequestrate 23 patenti di guida e 24 tessere sanitarie verosimilmente false, 1 carta di identità ed 1 tessera sanitaria intestate ad 1 extracomunitario e 1 carta di identità ed una tessera sanitaria risultate rubate.

La perquisizione è andata avanti e con lei anche i sequestri: 30 le carte prepagate rinvenute e numerosi i quaderni e i block notes con all’interno diversi appunti. I tre sono stati denunciati per ricettazione in concorso. Spetterà ai carabinieri una lunga e complessa indagine per analizzare e studiare tutto il materiale sequestrato; ingredienti tipici per ipotizzare la commissione di molteplici truffe o il tentativo di effettuarne.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperta una centrale per le truffe informatiche: il blitz a Varcaturo

NapoliToday è in caricamento