"Pagate e in cambio riceverete gli assegni arretrati": la truffa dei falsi dipendenti Inps

Arrestati due napoletani a Foggia

 La polizia ha arrestato due pregiudicati napoletani accusati di aver messo a segno alcuni raggiri ai danni di pensionati foggiani. Le attività criminose ai danni di anziani si sono concretizzate nella città pugliese da marzo a luglio 2018. 

I malviventi, spacciandosi per dipendenti dell’INPS, con artifizi e raggiri riuscivano a farsi consegnare migliaia di euro con la promessa di avere in cambio presunti assegni arretrati.

L’attività investigativa, coordinata dalla Procura della Repubblica di Foggia, ha consentito di trarre in arresto i responsabili dei raggiri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La notizia su FoggiaToday.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Lutto nel mondo del cinema e del teatro: è morta Rossella Serrato

  • Coronavirus, primo alunno positivo in Campania: chiusa la scuola

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

  • Bonus tiroide: di cosa si tratta e come fare per richiederlo

  • Campania, torna l'obbligo di mascherina all'aperto fino al 4 ottobre: l'ordinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento