rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Disavventura per un truffatore: i carabinieri scoprono l'inganno, sua moglie il tradimento

Protagonista un napoletano di 42 anni già noto alle forze dell'ordine, vittima un ragazzo di Chieti Scalo

Nella sua cassetta della posta ha trovato la bolletta di un'utenza telefonica fissa di cui sapeva nulla, attivata in un appartamento di Napoli. È iniziata così la vicenda che ha visto solo inizialmente protagonista un ragazzo di Chieti Scalo, il quale si è subito rivolto ai carabinieri.

I militari hanno immediatamente avviato le indagini, risalendo – grazie al numero di cellulare indicato come "utenza di riserva" – ad una donna residente a Napoli. Solo intestataria dell'utenza mobile, ha indicato suo marito come utilizzatore. Un 42enne partenopeo già noto alle forze dell'ordine.

Andando più a fondo, i militari hanno però scoperto qualcosa di ancora più curioso: l'uomo non era il reale utilizzatore di quella linea telefonica intestata al giovane teatino né dell'appartamento in cui era stata installata, ma aveva architettato tutto per crearsi un pied-à-terre dove incontrarsi con una ragazza brasiliana con la quale intratteneva, da tempo, una relazione extraconiugale.

Adesso dovrà però rispondere alla procura di Chieti per sostituzione di persona e truffa. Nonché a sua moglie, che grazie alle indagini dei carabinieri ha scoperto della tresca.

La notizia su ChietiToday.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disavventura per un truffatore: i carabinieri scoprono l'inganno, sua moglie il tradimento

NapoliToday è in caricamento