1900 euro per sei succhi di frutta: la truffa scoperta nel napoletano

Arrestato un 40enne a Villaricca

Ancora un arresto per truffa ai danni di un’anziana ad opera dei Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli, questa volta a Villaricca.

Un’anziana 82enne ha ricevuto una telefonata da un interlocutore che si è presentato come il nipote, chiedendole di consegnare al corriere che di lì a breve sarebbe arrivato la somma di 1900 euro, per un prodotto acquistato sul web. Uno dei veri nipoti, però, in quel momento era con la donna e ha ascoltato la conversazione. Mentre la nonna ancora temporeggiava al telefono, il nipote ha subito allertato i Carabinieri della stazione di Villaricca.

I militari hanno organizzato in pochi minuti un servizio e si sono appostati attorno all’abitazione e al suo interno. Quando alla porta si è presentato il finto corriere, erano già pronti per intervenire.

L’anziana ha consegnato il denaro, ricevuto il “pacco”, all'interno del quale c'erano solo sei brick di succo di frutta, e solo allora sono scattate le manette per un 40enne di Casoria, già noto alle forze dell'ordine per reati dello stesso tenore. L'uomo, accusato di truffa, è ora ai domiciliari in attesa di giudizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vietato uscire a Natale e a Capodanno fuori dal comune: "Non sarà possibile raggiungere i nonni"

  • Coronavirus, arriva l'annuncio: "La Campania è zona arancione"

  • Sindrome di Kawasaki (o simil Kawasaki): 5 i casi a Napoli

  • Le migliori dieci canzoni su Diego Armando Maradona: la classifica

  • Scossa di terremoto nella zona flegrea: l'evento sismico avvertito dalla popolazione

  • Campania zona arancione: ecco cosa si può fare

Torna su
NapoliToday è in caricamento