Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Truffa dello specchietto, due napoletani esportano nel Lazio la frode

I due hanno chiesto in due diverse occasioni 70 euro millantando incidenti mai avvenuti, prima a un anziano poi a un ventenne. I carabinieri li hanno denunciati e poi consegnato loro il foglio di via

Da Pomigliano e Casalnuovo due trentenni napoletani hanno cercato di esportare la 'truffa dello specchietto' nel basso Lazio, precisamente a Scauri. La compagnia dei carabinieri di Formia, però, li ha denunciati e muniti di foglio di via. L'episodio è raccontato dal Fatto Vesuviano. I due, tra venerdì e sabato, hanno fermato prima un anziano poi un ventenne. Scesi dai veicoli hanno chiesto a ciascuno, millantando incidenti mai avvenuti, 70 euro. 

I carabinieri li hanno trovati in possesso di 560 euro - sequestrati perché ritenuti proventi illeciti. Anche l'auto è stata sequestrata perché uno dei due risultava anche positivo all'alcol test. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa dello specchietto, due napoletani esportano nel Lazio la frode

NapoliToday è in caricamento