Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Truffa del finto sms di Poste Italiane: denunciati cinque napoletani a Crema

Avevano raggirato una 65enne sottraendole 9.500 euro dal conto

I carabinieri della stazione di Crema, al termine di indagini di polizia giudiziaria e accertamenti telematici hanno denunciato a piede libero cinque cittadini italiani, tutti residenti nella provincia di Napoli, per truffa in concorso. C.D. classe 1983, pregiudicato, C.G. classe 1984, pregiudicato, S.R. classe 1975, pregiudicato, C.G. classe 1968, pregiudicato e I.F. classe 1976, pregiudicata con vari raggiri hanno abusivamente violato il conto corrente postale di una 54enne cremasca derubandole 9.400 euro.

La donna infatti, nel febbraio scorso aveva ricevuto un sms sul suo telefono cellulare da parte di “Poste Italiane” che la rimandava and un link nel quale le veniva chiesto di compilare una modulistica con i propri dati personali. L’ignara vittima aveva seguito le indicazioni datele dal presunto link di Poste Italiane. Successivamente era stata contattata da una sedicente “operatrice” dell’Istituto Postale la quale le chiedeva ulteriori informazioni e le chiedeva di disinstallare l’App “PosteItaliane” dal suo telefono cellulare; anche in questo caso l’ignara vittima eseguiva quanto suggeritole.

Insospettita da questi movimenti la donna si recava presso l’ufficio postale dove prendeva atto di ben 5 prelievi fraudolenti, addebitati sul suo conto corrente e a lei completamente sconosciuti. La somma prelevata indebitamente ammontava a 9.400 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa del finto sms di Poste Italiane: denunciati cinque napoletani a Crema

NapoliToday è in caricamento