menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comprano una pigiatrice online ma invece di pagare chiedono e ottengono denaro

Due denunce per la truffa online dello sportello postale: tra questi un residente a Massa di Somma. I due avevano acquistato una pigiatrice per uva e guidato il venditore allo sportello postale

I Carabinieri di Longare (provincia di Vicenza) hanno denunciato per il reato di truffa in concorso un 31enne residente a Massa di Somma e un 27enne originario del Bangladesh residente a Padova. I due, nelle scorse settimane, avevano contattato un 55enne residente a Nanto (Vicenza) che aveva messo in vendita una pigiatrice per l'uva, del valore di 200 euro. Definita la trattativa l'uomo è stato invitato a recarsi a uno sportello postale, convinto di ricevere i soldi invece ha effettuato una ricarica di mille euro a uno dei due indagati. I due si rendevano poi irreperibile.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Vitamina E, Covid e sesso. Cosa sapere

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento