Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Truffa della PlayStation: come agiva la banda

La denuncia parte da un 22enne, che aveva pagato 200 euro una console fantasma

Compra una PlayStation on line ma non gli arriva mai. E' accaduto a Campagnola Emilia, in provincia di Reggio Emilia. A denunciare l'accaduto un 22enne reggiano che ha pagato 200 euro senza ricevere nulla in cambio.

Autori della truffa due napoletani, che agivano con un 'inserzionista', che curava la pubblicazione degli annunci esca su noti siti internet, trattando poi via WhatsApp con i clienti.

Presente anche un  'cassiere', intestatario del conto su cui finivano i pagamenti degli sfortunati acquirenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa della PlayStation: come agiva la banda

NapoliToday è in caricamento