Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Vendeva Folletto su internet ma era una truffa: 41enne in manette

La vittima di Reggio Emilia ha scoperto la truffa e ha denunciato

Grazie a un’utenza telefonica fittiziamente intestata a uno straniero insistente, una carta prepagata dove ricevere i soldi e la giusta dose di sfrontatezza, hanno permesso a un disoccupato pregiudicato di entrare nei siti di compravendita più cliccati piazzando annunci per la vendita della scopa elettrica Folletto. Le trattative correvano telefonicamente e quando sulla carta prepagata veniva accreditato il corrispettivo dovuto, il gioco era fatto in quanto alla vendita non corrispondeva la spedizione del Folletto.

Quando l'acquirente lamentava il ritardo l’astuta casalinga spariva nel nulla. Dietro quel profilo c'era il 41enne di Napoli scoperto dai carabinieri della stazione di corso Cairoli che l’hanno denunciato per il reato di truffa. La vittima, un operaio 55enne di Reggio Emilia, volendo regalare alla moglie la tanto desiderata scopa elettrica, ha risposto a un annuncio su un sito di e-commerce acquistando una Folletto usata del valore di circa 300 euro che ha versato tramite bonifico per poi scoprire di essere raggirato quando non ha ricevuto la scopa elettrica acquistata.

Realizzato di essere rimasto vittima di un raggiro, l’uomo si è presentato ai carabinieri formalizzando la denuncia per truffa. Dopo una serie di riscontri tra il numero di telefono risultato intestato fittiziamente a uno straniero inesistente e la carta prepagata dove erano stati versati i soldi, i carabinieri catalizzavano le attenzioni investigative sull’odierno indagato nei cui confronti venivano acquisiti una serie di incontrovertibili elementi di responsabilità per il reato di truffa per la cui ipotesi di reato veniva quindi denunciato. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendeva Folletto su internet ma era una truffa: 41enne in manette

NapoliToday è in caricamento