Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

"Le hanno hackerato il conto corrente", ma è una truffa: fermato un 20enne

La vittima ha denunciato tutto ai Carabinieri

Si spaccia per un dipendente e gli comunica che ha il conto corrente "hackerato". Così un 20enne napoletano ha convinto una persona di Bagnoli Irpino a trasferire tutti i soldi su un altro conto che la banca "gli avrebbe" intestato.

Dopo essersi accorto della truffa, la vittima si è rivolta ai Carabinieri che hanno identificato il 20enne, denunciandolo a piede libero. I Carabinieri ricordano che banche e uffici postali chiamano i clienti soltanto per fissare appuntamenti presso i loro uffici e non sono autorizzati ad acquisire credenziali di accesso e codici di sicurezza di correntisti e risparmiatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Le hanno hackerato il conto corrente", ma è una truffa: fermato un 20enne
NapoliToday è in caricamento