menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagini di repertorio

Immagini di repertorio

Truffa della cassetta della frutta: denunciati due napoletani in trasferta

La scoperta dei Carabinieri nel bolognese

Una cassetta di frutta quasi in regalo, solo con un contributo simbolico, è un altro modus operandi messo a punto per raggirare gli anziani o le persone più fragili. Nel corso dei controlli per il rispetto delle norme anti-Covid, i Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Vergato, hanno sorpreso ieri in flagranza di reato due napoletani di 32 anni ad Alto Reno Terme, nel bolognese.

Solitamente, come fanno sapere i Carabinieri, si avvicinano all'auto della vittima e offrono una cassetta di frutta a un prezzo simbolico. Nel frattempo, nel caricare la cassetta, danno un rapido sguardo all'interno per arraffare eventuali oggetti di valore. Quando i malcapitati tirano fuori il portafoglio, riescono in qualche modo a sfilarglielo dalle mani, come riporta BolognaToday.

Individuati dai militari, mentre stavano tentando di imbrogliare un 72enne residente in Appennino, i due uomini, con precedenti specifici, sono stati denunciati per tentata truffa in concorso, sanzionati per aver violato la normativa anti Covid-19 sugli spostamenti e privati del furgone che risultava radiato dal Pubblico Registro Automobilistico.

LA NOTIZIA SU BOLOGNATODAY

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Attualità

Anm, via alla nuova linea bus 602 sulla tratta Garibaldi-Dante

Attualità

Riapre il Cinema Vittoria: coda al botteghino

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento