Cronaca

Maxi truffa alle assicurazioni, chieste pene fino agli 8 anni

Si è tenuta la requisitoria del pm nel processo a 18 avvocati che avrebbero reclutato testimoni falsi per le deposizioni dinanzi ai giudici di pace

Sono dodici le richieste di condanna chieste dal pm Salvatore Prisco nell'ambito del processo, con rito abbreviato, sulla maxi truffa alle assicurazioni che nell'ottobre dello scorso anno portò ad ordinanze di custodia cautelare in carcere e ai domiciliari per 18 avvocati.

Le pene chieste oscillano tra i 4 anni e gli 8 anni di reclusione. Il processo è in corso davanti al giudice per le indagini preliminari Ciollaro, del Tribunale di Napoli.

La condanna più alta è stata chiesta per i due presunti organizzatori organizzatori, mentre è stata chiesta una condanna a 5 anni anche per i soli due avvocati che hanno scelto il rito abbreviato.

Maxi truffa alle assicurazioni

Secondo le risultanze investigative, i truffatori reclutavano finti testimoni in alcuni dei quartieri della periferia partenopea, assicurando loro 80 euro per la deposizione dinanzi ai giudici di pace, questi estranei all'inchiesta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi truffa alle assicurazioni, chieste pene fino agli 8 anni

NapoliToday è in caricamento