Cronaca

"Questo assegno è coperto?": ma l'operatore di banca non sa che parla con il truffatore

Scoperti due truffatori napoletani che sarebbero gli autori di almeno 4 raggiri avvenuti in tutta Italia con ingegnoso sistema. Rilasciavano assegni falsi per orologi di pregio, poi intercettavano la telefonata di verifica dalla banca della vittima

Si inserivano sulla linea telefonica della banca per intercettare la telefonata di verifica degli operatori bancari che cercavano di capire se l'assegno consegnato dai truffatori era coperto. Il raffinato sistema che ha consentito a due napoletani di 57 e 39 anni di acquistare almeno 4 orologi di pregio (danno complessivo da 50mila euro) senza pagare è stato ricostruito dai carabinieri di Forlì.

La sezione operativa della compagnia di Forlì ha deferito in stato di libertà i due cittadini partenopei classe 63 e 81, residenti in Campania, poichè in concorso tra loro, costituivano - si legge -"un’organizzazione ben strutturata su tutto il territorio nazionale, dedito alla consumazione di truffe per acquisto di orologi di prestigio utilizzando assegni circolari e documenti d’identità falsi". 

Le truffe sono avvenute a Forlì,Gallarate, Trapani, Milano. Il danno complessivo è stimato in 50mila euro. Tra le tante persone truffate vi era anche un cittadino forlivese, che dopo aver inserito l’annuncio di vendita del proprio orologio online, era stato contattato da un sedicente acquirente, il quale dopo aver concordato l’incontro presso un Istituito Bancario, consegnava un assegno di euro 6.300 a fronte dell’acquisto dell’orologio Rolex.

All'inizio l'assegno sembrava genuino, ma la verifica era stata alterata. In realtà l'assegno era completamente contraffatto. I controlli dei carabinieri hanno invece accertato che i truffatori conoscevano la banca del venditore e il giorno e l'ora in cui si recavano in banca a verificare la copertura. A quel punto uno dei due si inseriva sulla linea telefonica della banca, e l'operatore bancario verificava la genuinità dell'assegno parlando - senza saperlo - con il truffatore, che ovviamente gli dava via libera. 

I dettagli su ForliToday

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Questo assegno è coperto?": ma l'operatore di banca non sa che parla con il truffatore

NapoliToday è in caricamento