Martedì, 23 Luglio 2024
Cronaca Procida

"Nonna ho bisogno di aiuto", ma è una truffa: arrestato insospettabile

Ennesimo caso in una delle isole del Golfo di Napoli

Altro arresto per truffa da parte dei Carabinieri della Compagnia di Ischia, il quinto con precisione sulle isole dall’inizio di quest’estate per un totale di 15 se si contano anche le persone denunciate. I militari da giugno sono riusciti a recuperare e restituire 19.650 euro ai legittimi proprietari ingannati da truffatori.

Questa volta siamo a Procida e a finire in manette è un 18enne incensurato di Secondigliano. Il telefono fisso squilla di pomeriggio, a rispondere una donna: in sintesi parliamo della truffa del finto corriere e del pacco “urgente” da consegnare per il nipote in difficoltà.

La vittima acconsente alla richiesta ma per scrupolo – una volta terminata la conversazione telefonica – chiama i carabinieri. I militari arrivano giusto in tempo e trovano il 18enne napoletano che era appena uscito dall’abitazione della truffata.

Nelle mani del ragazzo una busta che la vittima gli aveva appena consegnato, al suo interno la somma contante di 1.600 euro. Il denaro viene restituito alla signora mentre l’incensurato truffatore si trova in queste ore nelle aule del Tribunale di Napoli in attesa di giudizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Nonna ho bisogno di aiuto", ma è una truffa: arrestato insospettabile
NapoliToday è in caricamento