Truffa a un'anziana durante il Coronavirus: 20enne in manette

Voleva farsi dare quattromila euro dalla donna e riuscì a portarle via il bancomat con il pin per prelevare

A conclusione di un'indagine coordinata dalla procura della Repubblica di Napoli Nord, gli agenti del commissariato di Frattamaggiore hanno dato esecuzione a un'ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal Gip del Tribunale di Napoli Nord, nei confronti di un 20enne, residente a San Giorgio a Cremano accusato di truffa aggravata ai danni di persone anziane.

Le indagini hanno avuto inizio dopo un controllo effettuato - lo scorso 16 marzo – nel comune di Arzano da una pattuglia del commissariato di Frattamaggiore nei confronti dell'indagato che, in piena emergenza Covid-19, venne sorpreso a piedi per strada con, ben nascosti nel giaccone, una carta bancomat, oggetti preziosi (catenina, collier, bracciali, anelli, vassoi e cucchiai) insieme a 250 euro in contanti, senza fornire una plausibile giustificazione.

II controllo si concluse con il sequestro dei beni nonché la denuncia a piede libero dell'indagato. Le successive indagini  hanno consentito di delineare un grave quadro indiziario nei confronti della persona destinataria della misura che, secondo l'ipotesi accusatoria avvalorata dal Gip, poco prima di essere sottoposto al controllo di polizia, si era presentato presso l'abitazione di un'anziana donna di Arzano con il pretesto della consegna di un pacco per il proprio nipote dal valore di circa quattromila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vittima, non avendo la disponibilità dell'intera somma, e confidando nella buona fede del suo interlocutore, consegnava all'uomo la somma di 250 euro in contanti, il bancomat con il numero di pin, vari monili d'oro e altro materiale d'argento. Tutto il materiale, il denaro e la carta bancomat sono stati restituiti alla vittima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Coronavirus, la nuova ordinanza del Presidente De Luca: gli orari previsti per le attività

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

  • Stop agli spostamenti interprovinciali (non giustificati), torna l'autocertificazione: la nuova ordinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento