Cronaca

Rifiuti tossici interrati in una ex discarica: ci sono anche scarti ospedalieri

Dagli scavi disposti dalla procura presso 'masseria La Grotta', a Qualiano, sono emersi rifiuti molto pericolosi. Sequestrata anche una cava vicina all'appezzamento piena di materiale inerte

Rifiuti tossici, foto di archivio

Da ieri si scava a Qualiano, alla ricerca di rifiuti tossici che alla fine sono emersi. Le operazioni di scavo sono state disposte dalla Procura di Napoli Nord a seguito di segnalazioni fatte ai carabinieri da allevatori della zona che portavano il bestiame a pascolare nella zona.

Rifiuti ospedalieri, parti meccaniche di automobili, pneumatici e scarti edili erano stati interrati nell'ex discarica Campanile, chiusa dagli anni '70, presso 'Masseria La Grotta'. L'appezzamento sul quale sono in corso gli scavi è particolarmente ampio.  Sul posto ci sono i carabinieri di Qualiano e del Noe di Napoli, e i tecnici dell'Arpac. I militari dell'Arma hanno sequestrato anche una vicina cava naturale, denominata "alveo del grottone", nella quale è stato rinvenuto moltissimo materiale inerte frutto di abbattimenti di edifici e del rifacimento del manto stradale.
(ANSA)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti tossici interrati in una ex discarica: ci sono anche scarti ospedalieri

NapoliToday è in caricamento