menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Nei Decumani troppi turisti, si istituisca il numero chiuso", residenti e associazioni protestano

La ressa del fine settimana dell'Immacolata ha spinto i residenti sul piede di guerra: "Così non si vive, per tornare a casa ci vogliono ore"

Per percorrere anche pochi metri, in via San Biagio dei Librai, si può impiegare mezz'ora. Il che non rappresenta un problema per chi è in città per svago o turismo. Ma per chi lavora, per chi deve rientrare a casa, è un fastidio non da poco. I disagi dell'ultimo fine settimana hanno spinto residenti e associazioni del centro storico ad alzare la voce. Una soluzione potrebbe essere il numero chiuso, che esiste già in altri centri storici d'Italia: consentire l'accesso pedonale ad un certo numero di persone oltre il quale non si entra più per alcuni minuti. "La gente non riesce neanche ad entrare nei negozi, perché la fiumana di persone non consente alcun movimento", spiega Gabriele Casillo dell'associazione Corpo di Napoli. "Bisogna adottare provvedimenti subito, a Natale sarà ancora peggio". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento