Su Napoli maltempo senza fine: tromba d'aria a Pomigliano | VIDEO

Ha danneggiato la zona colpita, alla periferia della città. Intanto la Protezione civile ha ulteriormente prorogato l'allerta meteo già in vigore ormai da giorni

Prosegue la pesante ondata di maltempo sulla Campania, che va avanti da diversi giorni è che pare secondo le previsioni destinata a durare ancora a lungo.

Un video che ha dell'incredibile - ma che è realmente un filmato girato stamattina a Pomigliano d'Arco, da Giuseppe Criscuolo (che l'ha postato sul gruppo Facebook Nowcasting Meteo Campania) - sta facendo il giro dei social network dando la misura della situazione: la cittadina dell'hinterland napoletano si è vista sferzata da una vera e propria tromba d'aria. Questa si è scatenata alla periferia della città, immortalata da alcuni presenti. Pare abbia danneggiato alcune serre e alcune coltivazioni della zona, con i contadini già in difficoltà per giorni e giorni di pioggia battente.

L'allerta meteo

Intanto la Protezione civile regionale ha ulteriormente prorogato l'allerta meteo (criticità livello giallo), già in vigore, di ulteriori 24 ore. Durerà fino alle 21 di domani giovedì 18 maggio. Si prevedono - recita il comunicato - "precipitazioni locali, anche a carattere di rovescio o isolato temporale". Queste potranno intensificarsi in particolare questo pomeriggio.

Il comunicato della Protezione civile

Pioggia, pioggia e ancora pioggia. Napoli e provincia sono sotto un'ondata di maltempo e sarà ancora così per qualche settimana. Secondo

L'esperto: "Si avvicina un'estate meno calda"

Manuel Mazzoleni, meteorologo di 3bmeteo, ha spiegato a NapoliToday che bisognerà attendere addirittura l'inizio di giugno perché il clima si allinei con le medie stagionali, spiegando le ragioni meteorologiche per cui la Campania - e molte altre regioni italiane, si pensi all'Emilia Romagna - stanno vivendo questa difficile situazione. Intanto l'estate alle porte rischia di essere diversa dal solito: "Saranno mesi più umidi e meno caldi rispetto a quelli dell'anno scorso", spiega.

L'intervista integrale a Manuel Mazzoleni

Si parla di

Video popolari

NapoliToday è in caricamento