menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Treni

Treni

Trenitalia, maggiori controlli sui treni regionali e metropolitani in Campania

In una nota: "Squadre di personale addetto al controllo dei biglietti sono impegnate in accurate verifiche dei titoli di viaggio sia a terra, sia a bordo"

Trenitalia intensifica i controlli in Campania. La conferma attraverso una nota diffusa nei giorni scorsi sul sito ufficiale dell'azienda. "Avviata dalla Direzione Regionale di Trenitalia Campania una nuova e più capillare campagna antievasione sui treni regionali e metropolitani. L’attività è concentrata soprattutto nelle stazioni e sui treni dove in passato si sono registrati più numerosi i tentativi di viaggiare irregolarmente".

E ancora: "Squadre di personale addetto al controllo dei biglietti sono già impegnate in accurate verifiche dei titoli di viaggio sia a terra, sia a bordo. Contando sull’effetto deterrente dell’iniziativa e su un’adeguata informazione sostenuta anche da un’opera di sensibilizzazione nelle scuole, attraverso incontri con studenti e insegnanti, l’azienda prevede di poter ridurre il fenomeno in misura significativa. L’eliminazione delle persistenti sacche di evasione consentirebbe di recuperare risorse finanziarie da destinare al potenziamento della flotta e al miglioramento dei servizi, a beneficio della stragrande maggioranza dei viaggiatori che paga regolarmente il biglietto e l’abbonamento. Va ricordato che in Campania, per i treni circolanti nei confini regionali, restano in vigore le sanzioni previste dalla Legge Regionale n.3/2002, modificata con L.R. 16/2014, che prevede ammende da un minimo di 28 euro per irregolarità riscontrate sui treni metropolitani della Linea 2, fino ad un massimo di 100 volte il prezzo del biglietto, a seconda dei casi".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Villa mozzafiato in vendita a Marechiaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento