Tre cuccioli da salvare: l'appello della donna che li ha trovati

Pocho, Leila e Junior sono papà, mamma e figlio. Tre meticci di piccolissima taglia che cercano qualcuno li faccia stare insieme come hanno sempre vissuto fino ad ora

Pocho, Leila e Junior

Tra cagnolini, di piccola taglia, vanno salvati a più presto. A lanciare l'appello è Annalisa Spinosa, la persona che li ha raccolti.

Si tratta di una famiglia di piccolissimi meticci, Pocho, Leila e Junior (papà, mamma ed il loro cucciolo), fino ad ora sempre stati insieme ma che adesso rischiano di venire separati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Sono affettuosi, sani, dolci e coccoloni”, spiega la persona che li ha al momento in cura, che si dice pronta a “portarli ovunque in Italia purché venga loro garantita una vita lunga e felice”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Vruoccole e tagliatelle: il segreto della ricetta napoletana

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento