Universiadi 2019, il trasporto pubblico per Fuorigrotta sarà potenziato

Tutte le novità organizzative previste per il grande evento sportivo in programma a luglio in città

Prosegue a ritmi serrati la macchina organizzativa delle Universiadi, anche dal punto di vista della mobilità. Itinerari dedicati e protetti    garantiranno la mobilità degli atleti tra i villaggi e gli impianti, dove si svolgeranno le gare e gli allenamenti, mentre sarà potenziato    il servizio di trasporto pubblico cittadino da e verso Fuorigrotta, dove si trovano gli impianti che ospiteranno la maggior parte delle    competizioni.

I presidenti delle Commissioni Universiadi e Mobilità, Vincenzo Moretto e Nino Simeone, hanno presieduto l'ultima riunione di oggi dedicata all’illustrazione dei dettagli principali dei capitoli trasporti, mobilità e sicurezza dell’evento sportivo. Alberto Ramaglia, manager area trasporti dell’Agenzia regionale Universiadi, ha illustrato i punti principali del piano delle attività legate all’accoglienza e al trasporto degli atleti e delle delegazioni, messo a punto in collaborazione con il Comune e tutti i soggetti che compongono la cabina di regia dell’evento. Sarà l’aeroporto di Capodichino la porta ufficiale di accesso a Napoli, dove, in accordo con la Gesac, si svolgerà l’attività di preaccreditamento degli atleti, che saranno divisi per discipline e non per nazionalità. Dallo scalo aeroportuale, utilizzando gli autobus dedicati, gli atleti e le delegazioni saranno accompagnati ai villaggi, secondo la dislocazione stabilita in base alle discipline sportive: a Napoli sulle due navi da crociera ancorate davanti alla Stazione marittima, a Caserta in hotel e a Salerno nel campus di Fisciano.

Duecentottanta autobus, di aziende selezionate con gara internazionale, saranno utilizzati per i collegamenti tra i villaggi e gli impianti, per le gare e gli allenamenti, dal primo giorno di apertura, il 27 giugno, all’ultimo, il 17 luglio. Dalle 7 alle 23, con una frequenza ogni mezz’ora nella parte della giornata più ricca di appuntamenti di gara, gli autobus faranno la spola tra i villaggi e gli impianti e, su richiesta, trasporteranno gli atleti da un villaggio all’altro. Completano la flotta Universiadi trecento berline, cento van, assegnati alle federazioni, tutti con conducente, e centocinquanta taxi dedicati che esporranno, come gli autobus e le vetture, il logo della manifestazione e saranno utilizzati prevalentemente per i servizi urbani. Tutti i trasporti, che saranno esclusivamente dedicati alle competizioni, saranno garantiti anche ai media accreditati che ne faranno richiesta e agli arbitri e agli ufficiali di gara.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Portosalvo l’ingresso del villaggio di Napoli, dove si accederà rigorosamente muniti di accredito, e raggiungere le navi lato Beverello, mentre le navi da crociera che attraccheranno a Napoli in quei giorni andranno a porta di Massa. Nell’area del porto saranno soppressi i parcheggi, destinati ai bus per gli atleti, e lo spazio riservato ai taxi, trasferito su via Cristoforo Colombo negli stalli delle strisce blu. Nessun cambiamento, invece, riguarderà il servizio aliscafi in partenza e in arrivo al Beverello, con le operazioni di imbarco e sbarco passeggeri che si svolgeranno in  un’area separata da quella riservata agli atleti.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Vruoccole e tagliatelle: il segreto della ricetta napoletana

  • Coronavirus, primo alunno positivo in Campania: chiusa la scuola

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

  • Lutto nel mondo del cinema e del teatro: è morta Rossella Serrato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento