Trasporti, ancora disagi: problemi ai tram, restano in deposito

Manca la sabbia nel sistema frenante, restano fermi i tram Sirio della linea 1 e 4, che percorrono le tratte Stadera-Porto e San Giovanni-Porto

Tram

Ancora problemi nel settore dei trasporti partenopeo e ancora disagi per gli utenti.

Ieri a Montesanto sono dovuti intervenire i Carabinieri per sedare la protesta di alcuni pendolari esasperati dall'ennesimo lunghissimo ritardo della Cumana, dovuto a disservizio nel funzionamento dei treni. E sempre ieri, a causa di un guasto, si è fermata per circa 45 minuti anche la Linea 1 della Metro proprio nell'ora di punta, intorno alle 7 del mattino.

Oggi, scrive Elena Romanazzi su Il Mattino, i disservizi riguardano i tram. Nello specifico, i Sirio della linea 1 e 4, che percorrono le tratte Stadera-Porto e San Giovanni-Porto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A tenere i tram fermi, nel deposito di San Giovanni, sarebbe la mancanza di sabbia nel sistema frenante. L'Anm ha predisposto due bus sostitutivi per cercare di far fronte ai disagi dell'utenza.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • Nuova ordinanza di De Luca: pubblicato il testo e le linee guida (I DOCUMENTI)

Torna su
NapoliToday è in caricamento