Non si apre il portellone del traghetto, turisti napoletani bloccati sulla nave per ore

Conclusione delle vacanze da incubo per quasi 900 passeggeri provenienti dalla Sardegna

foto di repertorio

Sono rimasti per ore sul traghetto della "Grimaldi Lines" che da Olbia doveva riportarli a Civitavecchia, a causa della mancata apertura del portellone della nave per un guasto. Conclusione delle vacanze da incubo per quasi 900 passeggeri, un cospicuo numero napoletani, all'arrivo nella cittadina laziale alle 7 del mattino.

Solo con l'arrivo della gru è stato possibile risolvere il guasto al sistema idraulico del portellone e aprirlo, consentendo ai passeggeri di scendere a terra, a scaglioni, tra le 10 e le 15. Come fanno sapere dalla Grimaldi Lines non si sono registrati malori a bordo, tutti sono stati assistiti secondo la normativa europea e rifocillati con pasti a bordo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Reddito di Cittadinanza, in 24 trovano lavoro: ecco cosa faranno

  • Coronavirus, Campania zona gialla da lunedì 18 gennaio: l'indice Rt è inferiore a 1

  • Grave lutto scuote Napoli, muore 24enne incinta al quarto mese

  • Grave lutto per Salvatore Esposito: “Il Covid se l'è portato via”

  • Il gelo invade la Campania: arriva la prima neve su Napoli

  • Campania zona gialla, ristoranti e bar con servizio al tavolo e al via i saldi invernali

Torna su
NapoliToday è in caricamento