Traghetto si incaglia nel porto di Ischia: passeggeri evacuati a bordo di gommoni

Nessun ferito e nessun danno grave. Provvidenziale l'intervento della Guardia Costiera

Foto e video di Rubina Attilio

Un traghetto proveniente da Pozzuoli si è arenato questo pomeriggio, attorno alle 15.00, nel porto di Ischia, bloccando i collegamenti marini diretti verso l'isola verde. A bordo della Lady Carmela, che si è insabbiata su un basso fondale per cause ancora in corso di accertamento, c'erano un centinaio di turisti.

Sul posto è intervenuta prontamente la Guardia Costiera, che ha da subito posto in essere tutte le azioni necessarie per la salvaguardia dei passeggeri, messi in sicurezza e sbarcati regolarmente senza criticità mediante operazioni di trasbordo.

Non si sono registrati feriti o danni. Le operazioni sono state svolte grazie alla sinergica collaborazione prestata dal gruppo ormeggiatori, dalle forze dell'ordine, e dai volontari di Protezione Civile e Croce Rossa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LE TESTIMONIANZE

Un testimone ticinese di Locarno, Antonio Straci, ha raccontato ai media la disavventura vissuta da lui e la sua famiglia, come riporta lo Sportello dei Diritti: "Io, mia moglie Marialuisa, mia figlia Letizia e mia suocera Jolanda eravamo a bordo. Siamo qui in vacanza e questo era il nostro primo giorno di ferie. Insomma non sono proprio iniziate benissimo. Alla fine non è successo nulla di grave. L’importante è che nessuno si sia fatto male. Noi siamo scesi, ma ora dobbiamo aspettare che la nave venga trainata e liberata per recuperare la nostra automobile con i bagagli. Siamo rimasti bloccati sulla nave per più di due ore prima che potessimo scendere al porto", ha aggiunto il ticinese.

"Alle 18.30 - evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” - il porto di Ischia resta parzialmente sbarrato in attesa che il traghetto venga disincagliato. La Capitaneria è al lavoro per tentare di mettere le cose a posto nel più breve tempo possibile. Al momento i motivi dell’arenamento non sono noti". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

Torna su
NapoliToday è in caricamento