rotate-mobile
Cronaca

Cantieri infiniti, scioperi e trasporti a insufficienti: Napoli paralizzata nel traffico

Borrelli: “Così la città esploderà"

Spostarsi a Napoli in queste ultime settimane sta diventando un'impresa. Nelle ore di punta code anche di un'ora per pochi chilometri nei punti cruciali. Le zone più colpite sono corso Umberto, corso Vittorio Emanuele, via Marina, via Foria. 

"Tra le flotte di turisti che assaltano il centro storico, le strade disseminate di cantieri tutti in contemporanea e senza programmazione, i mezzi pubblici che funzionano a singhiozzo, anche per gli scioperi, la viabilità sta mettendo a dura prova i nervi degli automobilisti e a anche dei passeggeri di bus e tram. La situazione è diventata davvero insostenibile e oltre a creare grossi disagi per gli automobilisti è anche molto sgradevole per i turisti. Non è concepibile proseguire in questa direzione, sia per il benessere psico-fisico di tutti, sia per il turismo, che per i disordini e i rallentamenti causati ai mezzi di soccorso. Senza la presenza costante della Polizia Municipale e senza un piano strategico la città esploderà. Quello che proponiamo noi è che che l’Autorità Portuale e la Tangenziale facciano una convenzione con il comune prevedendo l'apertura in determinate ore della giornata anche con delle aree riservate e non a pagamento per allegrie la situazione", ha commentato il deputato Borrelli.

traffico piazza Municipio

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantieri infiniti, scioperi e trasporti a insufficienti: Napoli paralizzata nel traffico

NapoliToday è in caricamento