Traffico internazionale di rifiuti: sei persone arrestate tra Napoli e Gorizia

Smaltite illegalmente 4.500 tonnellate di rifiuti speciali. Le due società avevano sede nei due comuni

Sei persone sono state arrestate per traffico illecito di rifiuti dai carabinieri e della guardia di finanza che hanno eseguito le sei misure di custodia cautelare personale disposte dal gip di Trieste, su richiesta della Direzione distrettuale Antimafia di Trieste. Gli arrestati sono accusati di aver preso parte a un traffico illecito di rifiuti trasnazionale. Le indagini sono partite con il sequestro di un capannone industriale stracolmo di rifiuti da parte dei carabinieri di Gorizia e sono state condotte dai Carabinieri del Nucleo investigativo del comando provinciale insieme al Ros e ai finanzieri del Gico di Trieste e dello Scico di Roma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I sei sono accusati di aver smaltito illecitamente 4.500 tonnellate di rifiuti speciali, ovvero balle di un metro cubo l'una di rifiuti plastici provenienti da un impianto di recupero di una società del bellunese e da un'area dismessa a Borovnica, abbandonandoli in un capannone industriale a Mossa nel goriziano di proprietà di due società con sede a Napoli e a Gorizia. Contestualmente è stato eseguito il sequestro preventivo di beni per circa un milione di euro nella disponibilità degli indagati. In corso perquisizioni in Veneto, Friuli Venezia Giulia e Campania.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • Coronavirus, la nuova ordinanza del Presidente De Luca: gli orari previsti per le attività

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

  • Stop agli spostamenti interprovinciali (non giustificati), torna l'autocertificazione: la nuova ordinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento