Movida a Bagnoli, inferno di traffico e parcheggiatori: la denuncia

Attraverso un video il Comitato vivibilità cittadina chiede alle istituzioni di intervenire sulla situazione di via Coroglio

"Nell'ordine: Salvini, Prefetto, Questore e Sindaco dove sono?". Inizia così il post social del "Comitato vivibilità cittadina" che denuncia una serata da incubo per residenti ed automobilisti nel quartiere di Bagnoli.

Tantissime – come dimostra il video a corredo del post – le auto incolonnate, ieri, tra via Coroglio, via Diocleziano e via di Pozzuoli. "Ecco cosa accade quando si accresce senza alcuna programmazione il carico urbanistico autorizzando ben sette discoteche su un lungomare che tra l'altro dovrebbe essere adibito a sola attività elioterapica".

"A Coroglio – va avanti il comitato – in questo momento (intorno alle 22 del 25 aprile, ndR) c'è il festival del patrcheggio abusivo e della camorra che incassa migliaia di euro nella completa indifferenza delle istituzioni ed a rischio e pericolo degli abitanti costretti a vivere in un inferno, dove non passano neppure i mezzi di soccorso né di emergenza".

Potrebbe interessarti

  • Contro il melanoma a Napoli tecnologia digitale e visite gratis

  • Le tignole: cosa sono e perché è meglio non averle in casa

  • Spiagge: i 3 lidi più belli di Napoli dove viziarsi e divertirsi

  • Riapre la piscina della Mostra d'Oltremare dopo 3 anni

I più letti della settimana

  • Dramma per una famiglia napoletana in vacanza: 42enne muore mentre fa il bagno

  • Addio Paolo: è lui il 26enne rimasto ucciso in un incidente lungo via Marina

  • Tragedia a Scalea, muore turista napoletano: "Te ne sei andato troppo presto"

  • Dramma in autostrada, motociclista muore decapitato

  • Renzo Arbore e il saluto a De Crescenzo: “Lucià ti abbiamo portato a Napoli”

  • Si è spenta l'attrice Ilaria Occhini: da 50 anni era la moglie di La Capria

Torna su
NapoliToday è in caricamento